Presentazione

Comitato Pro Scuola Italiana: corsi di lingua italiana per bambini e adulti a Losanna

Che cos'è il CPSI?

Il Comitato Pro Scuola Italiana è un organismo privato senza scopo di lucro collegato al Consolato italiano.

Le sue responsabilità comprendono l'amministrazione finanziaria e la gestione dei  corsi di lingua e cultura italiana, che vengono organizzati nella circoscrizione consolare dei Cantoni Vaud e Vallese.

Un poco di storia ...

Alla fine degli anni sessanta, sono stati creati diversi comitati di sostegno scolastico italiani, tra cui il CPSI. La legge n.153 del 1971 e le successive modifiche hanno definito le competenze nell'ambito degli interventi a favore dei lavoratori italiani e delle loro famiglie.

Esistono due compiti principali che sono stati affidati agli organismi di gestione come il CPSI:

  • Scuola di sostegno grazie a dei corsi supplementari di lingua e cultura italiana
  • Organizzazione dei corsi speciali annuali destinati ai lavoratori italiani per ottenere la licenza di scuola elementare e media italiana.

Con la legge n. 243 del 1993, il Parlamento italiano ha incaricato gli organi di gestione di affidare a una parte del personale didattico i corsi di lingua e cultura italiana, fornendo loro un contributo annuale per coprire una parte dei costi, integrato con il sostegno finanziario delle famiglie degli studenti che frequentano i corsi necessari per la sopravvivenza dei corsi stessi.

Infine, l'articolo 636 del T.U., approvato dal decreto legge n. 297/94, attribusce al CPSI dei compiti supplementari, in collaborazione con il Ministero degli affari esteri da una parte e dall'altra con le autorità consolari. I compiti sono finalizzati a una migliore educazione e ad aumentare il livello culturale dei lavoratori italiani e dei loro parenti e alla promozione della lingua e della cultura italiana in Svizzera.

Chi siamo

Il CPSI (Comitato Pro Scuola Italiano) è un organismo amministrativo che, a partire dagli anni settanta, opera nei cantoni Vaud e Vallese. La nostra organizzazione collabora con il Ministero degli affari esteri dello Stato italiano per quanto riguarda la gestione e l'organizzazione dei corsi di lingua e cultura italiana.

Le attività organizzate dal CPSI sono sovvenzionate tramite un contributo finanziario da parte dello Stato italiano.

In Svizzera esistono altri organismi amministrativi simili al CPSI. Tuttavia, per poter affrontare tutti  i loro compiti, questi organismi devono poter disporre di proprie entrate finanziarie supplementari: il contributo delle famiglie degli studenti che frequentano i corsi (CHF 220.-/anno).

Da molti anni la nostra organizzazione richiede pertanto ai genitori un contributo di partecipazione per poter continuare a proporre i corsi di lingua e cultura italiana e a fornire un servizio di alto livello.

Consiglio d'amministrazione

Il consiglio d'amministrazione del CPSI è composto da persone che lavorano a titolo volontario senza retribuzione. Il CdA del CPSI viene eletto dall'Assemblea generale una volta ogni due anni.

Il consiglio d'amministrazione attuale (2015-17) è composto da:

  • Arianna Grandi Loss -  Presidente
  • Paola Capurro - Vice-Presidente
  • Luciano Fraccalvieri – Consigliere
  • Domenico Mattoscio - Tesoriere
  • Agostino Persano - Consigliere
  • Marcello Alleca - Consigliere
  • Deborah Alinari - Consigliere
  • Ermelinda Di Palma - Consigliere supplente
  • Luca Pietrobelli - Consigliere supplente